Consolidazione con dreni e monitoraggio dei rilevati stradali

01.01.2000
Autore: M. Lenzi, A. Gambi, L. Focchi

Nell’articolo viene presentato il progetto e ed i risultati del monitoraggio dei rilevati stradali dello svincolo tra la E45 e la S.P. Standiana (RA). I rilevati risultano fondati su argille limose, essenzialmente normalconsolidate, con marcata compressibilità. Al fine di accelerare il decorso dei cedimenti sono stati infissi dreni verticali a nastro della lunghezza di 16 m. Al fine di controllare il decorso della consolidazione sono poi stati installati piezometri elettrici per la misura delle sovrapressioni a quota –9.00, -13.50, e –17.00 m dal p.c., ossia all’interno dello strato più compressibile, unitamente ad assestimetri a piastra per la misura dei cedimenti. Accanto alla caratterizzazione geotecnica del sito viene presentata l’analisi e l’interpretazione dei risultati che mostrano come, in presenza di marcati fenomeni non lineari, il grado di consolidazione, valutato in termini di spostamenti esibiti, sia superiore alla dissipazione della sovrapressione. Tale risultato mostra quindi evidenti conseguenze sul giudizio della stabilità dell’opera nel breve termine.

Tipologia: Articolo

Pubblicato: INARCOS Bologna nr. 609