Home  >  Azienda  >  Storia  >  Nuovi Scenari

Nuovi Scenari

Grandi Infrastrutture, Edilizia Ospedialiera e Universitaria

I nuovi scenari postulano la formazione di consorzi e società  miste con altri enti ed operatori pubblici e privati, una presenza su tutto il territorio nazionale ed inoltre, richiamano più stretti rapporti di collaborazione con l'industria, enti di ricerca e con operatori finanziari per la realizzazione di opere sempre più complesse. Si impongono anche maggiori collaborazioni nell'ambito dello stesso mondo cooperativo.

Nel 1975, assieme ad altre importanti imprese cooperative l'A.C.M.A.R. potenzia e contribuisce al rilancio del Consorzio Ciro Menotti, un ente abilitato a concorrere ai pubblici appalti che acquisirà valenza nazionale per conto della stessa A.G.C.I., destinandovi uomini e mezzi.  
 
Da questa operazione di potenziamento commerciale nascono nuove opportunità di sviluppo e di penetrazione nei mercati, con una nutrita serie di partecipazioni che avvengono tramite consorzio in attività riguardanti i settori della acquedottistica, delle grandi infrastrutture, dell'edilizia Ospedaliera ed Universitaria, della grande viabilità, e del risanamento ambientale. 
 
In questa fase, fondamentale per il futuro sviluppo, si consolidò la consapevolezza che una trasformazione da impresa esecutrice ad impresa promotrice di iniziative, anche in settori diversi, avrebbe consentito l’ulteriore espansione del campo di intervento su fronti di mercato caratterizzati da prospettive di sviluppo migliori.